martedì 30 aprile 2019

MAGGIO in CERCHIO

Le Funambole presentano

IL CERCHIO DELLE DONNE 
L’Abbraccio della Donna Selvaggia
Un percorso di creatività attraverso le arti
ispirato a "Donne che corrono coi Lupi" di C. Pinkola Estés
ideato e condotto da Angela Sajeva

DOMENICA 12 MAGGIO dalle 15.00 alle 18.30
con la partecipazione di Elena Fazio, attrice e formatrice teatrale

CASA INTERNAZIONALE DELLE DONNE
Via San Francesco di Sales, 1/B

Info, costi e prenotazioni:  
347 65 58 233     angelasajeva@gmail.com  
www.angelasajeva.com     www.lefunambole.it  


Questo laboratorio nasce come percorso attraverso le arti per prenderci cura di noi, del nostro corpo e liberare la creatività.

Il progetto prevede 8 incontri (da ottobre a maggio) - una domenica al mese - in cui il racconto orale si intreccia ad altre discipline: dallo yoga al canto, dal movimento espressivo alla scrittura creativa, dalla danza spontanea all’arte figurativa, per raccontare e ritrovare noi stesse, la nostra vita segreta e incontrare la Donna Selvaggia che vive in ognuna di noi. 

Quest’ultimo incontro ha uno sviluppo a sé che si esaurisce nell'ambito dell'incontro stesso quindi non è necessario aver partecipato ai Cerchi precedenti per iscriversi a questo, dedicato all’incontro tra NARRAZIONE e TEATRO. 

Tutti i Cerchi sono legati tra di loro dal filo rosso della narrazione e delle metafore in essa contenute a partire da Storie, Leggende, Archetipi racchiusi nel libro della Pinkola Estés, fino a costruire e dare voce alle nostre narrazioni individuali e collettive. 

Non è un percorso per diventare artiste ma perché l’Arte nelle sue molteplici forme ci guidi nella ricerca e nella scoperta. È rivolto a donne di tutte le età: a chi già conosce il libro di Clarissa Pinkola Estés, a chi ancora non lo conosce, a chi lo ha solo sentito nominare ma sorride all'idea di correre con le lupe! 

"Siamo pervase dalla nostalgia per l'antica natura selvaggia. Pochi sono gli antidoti autorizzati a questo struggimento. Ci hanno insegnato a vergognarci di un simile desiderio. Ma l'ombra della Donna Selvaggia ancora si appiatta dentro di noi, nei nostri giorni, nelle nostre notti" (Clarissa Pinkola Estés)
-----------------------------------------------------------------------------------
ANGELA SAJEVA, ideatrice e conduttrice del progetto del Cerchio delle Donne. Attrice, narratrice e formatrice teatrale. 
Socia Fondatrice dell'Associazione Socio-Culturale Le Funambole. Mi sono diplomata nel ’96 come attrice presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica “Silvio D'Amico”, e specializzata in recitazione cinematografica al Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 2011 ho conseguito un master biennale in Teatro Sociale e Drammaterapia all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". 
Lavoro come attrice in teatro, cinema, radio, televisione (dove collaboro, tra gli altri, con D. Camerini, L. Damiani, W. Manfré, N. Bruschetta, E. Blanc, G. Ferzetti, . Castelnuovo, A. Sandrelli) e come voce narrante in vari documentari. Ho ereditato l'amore per le storie fin da piccola dalle narratrici “involontarie” della mia famiglia. Parallelamente alla carriera teatrale, porto avanti quella di cantastorie in italiano e inglese attraverso spettacoli, laboratori di storytelling (narrazione orale improvvisata di stampo britannico), eventi di narrazione condivisa e partecipazione a Festival nazionali e internazionali.Conduco laboratori, seminari e coaching individuale di PublicTelling (metodo da me ideato, dove coniugo elementi di comunicazione efficace in pubblico a tecniche di storytelling con particolare attenzione all'empowerment femminile).
Dal 2004 mi occupo di teatro nel sociale come attrice e formatrice, attraverso tecniche teatrali e di narrazione, in diversi settori (istituti scolastici di diverso ordine e grado, carceri, servizi di salute mentale, centri anziani) con una specifica attenzione all'ottica di genere e in particolar modo alla violenza domestica. www.angelasajeva.com 

ELENA FAZIO Attrice. Formatrice Teatrale. Presidente dell’Associazione Culturale ACT (Agire Col Teatro). Socia Fondatrice dell'Associazione Socio-Culturale Le Funambole. Ho studiato recitazione tra Treviso, Milano, Roma frequentando diverse scuole teatrali e laboratori di perfezionamento. Nel 2005 mi sono diplomata presso la scuola triennale Libera Accademia dello Spettacolo Teatro del Sogno (Roma). Ho studiato con: U. Pagliai, P. Gassman, P. Ferrari, O. Lionello, A., E. Vianello, G. Rossi, K. Linklater, S. Main, G. Desideri. Una volta avviata la mia professione artistica ho avuto occasione di lavorare con: G. Sepe, R. Guicciardini, R. Giordano, V. Kyd, N. Anselmo, L. Nudo, A. Fabrizi, E. Montesano, G. Gleijeses, M. Messeri, V. Fabrizi, P. Triestino, N. Pistoia, M. Vukotic, V. Valeri. Oltre alla mia primaria attività di Attrice spesso in teatro ho ricoperto il ruolo di Aiuto Regia e di Organizzatrice Teatrale. Per alcuni anni ho curato l'Organizzazione e la Direzione Artistica della Rassegna Teatrale “E come Eventi” che mi ha permesso nel 2010 di ricevere il Premio Talenti Calabresi della VI Edizione della Rassegna Internazionale del Cinema “Il Fiore di ogni dove”. Da diversi anni ormai svolgo l'attività di formatrice teatrale sia con allievi/e di età adulta sia con bambini/e. Da tempo è centrale il mio impegno teso alla questione femminile e a lavorare in ottica di genere. Grazie a progetti come “La verità vive – indagine teatrale: le donne e la mafia”, “Voci di Desdemona”, “Laura per tutti”, “Open Day” attraverso il mezzo teatrale ed eventi formativi ho potuto indagare tematiche quali: criminalità organizzata, violenza di genere, disabilità sensoriali, abbattimento delle barriere mentali e architettoniche, accessibilità alla cultura, maternità e le sue ambivalenze.

ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE  "LE FUNAMBOLE" Il progetto socio culturale dell‘associazione le Funambole nasce dall’incontro di 21 donne che desiderano diffondere il più possibile la cultura della parità di genere contrastando con azioni concrete la discriminazione e la violenza sulle donne. Le fondatrici sono attrici, psicoterapeute, lavoratrici sociali, scrittrici, attiviste, avvocate, giornaliste, educatrici. 
Le fondatrici sono attrici, psicoterapeute, lavoratrici sociali, scrittrici, attiviste, avvocate, giornaliste, educatrici. Ognuna porta con sé il suo vissuto, la sua necessità di relazione con le altre ed il desiderio di agire la propria spinta creativa per trasformare la realtà superando gli schemi pre-costituiti che la società ancora cerca di imporre a donne e uomini. 
L’associazione intende creare momenti di incontro attraverso laboratori, corsi di formazione, spazi di condivisione ed eventi aperti per affermare la necessità dell’ottica di genere nei campi in cui ognuna delle socie già opera da tempo moltiplicando gli sforzi e le opportunità. www.lefunambole.it